Cos’è Google Redress and Integrity Platform ?

GRIP è una nuova iniziativa diretta a valutare l’entità del potenziale contenzioso risarcitorio originato dal comportamento anticoncorrenziale posto in essere da Google.

GRIP non è una lobby dell'industria, ma una piattaforma bensì una piattaforma che fornisce informazioni, rappresentanza e servizi legali.

Dietro GRIP non si nasconde nessuno dei potenti rivali di Google: GRIP è un progetto indipendente promosso da Avisa, una società di consulenza che già nel 2010 citò in giudizio Google, con l’assistenza di Hausfeld, uno studio legale specializzato nel diritto antitrust che opera tanto in Europa quanto oltreoceano.

Perchè avete deciso di creare questa piattaforma ?

La filosofia che anima GRIP risiede nella volontà di garantire un’equa concorrenza nel mercato. Troppo spesso accade che un soggetto economico dotato di un rilevante potere di mercato riesca, per mezzo dell’abuso di siffatto potere e incurante delle logiche meritocratiche, ad incrementare man mano la propria influenza.

Le autorità antitrust ed il legislatore possono intervenire prevedendo delle sanzioni pecuniarie anche molto rilevanti. Ciononostante, negli ultimi anni si è assistito ad una svolta nelle scelte di politica del diritto tale per cui il rispetto delle regole antitrust è stato via via sempre più affidato a strumenti di implementazione privati più che pubblici. In Europa, le possibilità riconosciute ai consumatori e agli altri attori del mercato di far valere i propri diritti sono così venute incrementandosi e lo scopo di GRIP è di giocare un ruolo cruciale in tale processo. È fondamentale che venga ristabilito un modello di concorrenza nel mercato che sia al contempo equo ed efficiente, ragion per cui occorre garantire che quegli operatori economici che si contraddistinguono per innovazione e capacità siano messi in condizione di offrire servizi alternativi, se non, persino, migliori.

In che modo GRIP aiuterà coloro che sono stati danneggiati da Google ?

Siamo dell’idea che i comportamenti anticoncorrenziali di Google potrebbero avere un impatto significativo sulle imprese, le associazioni ed i consumatori.

Il nostro scopo è quello di fornire assistenza nel valutare quale sia la migliore strada da percorrere caso per caso. È fondamentale che venga ristabilito un modello di concorrenza nel mercato che sia al contempo equo ed efficiente. GRIP fornisce un’assistenza di alto livello, garantendo al contempo il massimo rispetto della riservatezza. Siamo qui per aiutare chiunque ne abbia interesse a stimare l’entità dei danni prodotti a suo discapito dai comportamenti anticoncorrenziali di Google, nonché a valutare quale sia la migliore strada da percorrere al fine di riaffermare i propri diritti sul mercato.

Al termine di un vaglio preliminare svolto da Avisa, tutti i casi ritenuti idonei verranno trasmessi ad Hausfeld, che valuterà, insieme al diretto interessato, la fondatezza di ogni pretesa e come sia più opportuno procedere.

L’idea alla base di GRIP non è semplicemente quella di aiutare le vittime a chiedere un risarcimento, ma di ottenerlo a tutti gli effetti.

Unisciti a GRIP – grip.eu, e non dimenticare il nostro nome, perché Google non ti aiuterà certamente a ricordarlo.

Per qualsiasi informazione, invia un’email a : info@grip.eu.

Per parlare con noi in italiano, chiama il numero 0032 472 984 620.

 

GRIP LAUNCH

1st September 2015

Press release available here